Ecco alcuni astuti trucchi e prodotti per farti mantenere la tintarella il più a lungo possibile.

Prepara la pelle con uno scrub prima di esporti per la prima volta al sole.

Ci si abbronza quando il sole stimola la produzione di un pigmento chiamato melanina nella pelle, che colora lo strato superiore.

Questo strato si rigenera all’incirca ogni due settimane, quindi per assicurarti che tutte le cellule della tua pelle siano all’inizio del ciclo, fai un vigoroso scrub per il corpo prima di andare via.

Consiglio naturale e low cost: il salgea mescolato al miele e un paio di guanti esfolianti sono uno scrub homemade perfetto.

Specialmente al sole si perde più acqua attraverso la sudorazione, per garantire che le cellule rimangano idratate, è necessario alimentarle dall’interno e dall’esterno.

Più la pelle è idratata più è elastica, seccandosi perderai l’abbronzatura più velocemente.

Oltre a usare solari adatti al tuo fototipo che ti proteggono da raggi UV e a idratarti dall’interno, devi anche idratare la tua pelle dall’esterno.

Idrata la pelle almeno due volte al giorno con l’Ossygena Sculpture Cream, una morbida crema che disseta e leviga la tua pelle del corpo e, oltretutto, grazie a un complesso brevettato snellente rimodella il tuo corpo e accelera il meccanismo naturale di riduzione sub cutanea dei grassi, rendendo la pelle più liscia e rassodata. Puoi scoprirla qui: www.ossygena-sculpture-cream.html

E per idratare la pelle del viso, prevenire le rughe e combatterle Ossygena Lifting Cream, un soffice siero adatto per il trattamento quotidiano delle rughe profonde su viso, collo e decolleté, costituita da una miscela di sostanze naturali che migliorano la tonicità dei tessuti con un apprezzabile effetto lifting. La trovi qui: www.ossygena-lifting-cream.html

Secondo il dermatologo Dr Howard Murad, alcuni cibi possono aiutare a prolungare l’abbronzatura.

“La materia prima principale che i nostri melanociti (una cellula produttrice di pigmenti) hanno bisogno per produrre melanina è un ingrediente chiamato tirosina”, spiega.

Tacchino, albume d’uovo, fiocchi di latte, salmone, soia, mandorle e avocado sono tutti alimenti considerati ricchi di tirosina, quindi mangiarli incoraggia la produzione di melanina e, di conseguenza, l’abbronzatura.

Evitare i trattamenti di eliminazione dello strato superiore della pelle: gli esfolianti e le lozioni che contengono acidi della frutta, acido glicolico e acido salicilico possono, come la ceretta e le creme depilatorie, togliere lo strato superiore della pelle e con esso l’abbronzatura.